Semifinali Zurich Connect Supercoppa 2018: La Fiat batte Trento e vola in finale. L’AX passa contro la Leonessa

Nella giornata dedicata alle semifinali, i ragazzi di coach Larry Brown conquistano la vittoria battendo la Dolomiti con un ispirato Cotton, autore di 21 punti. Nella seconda semifinale, l’Olimpia Milano conquista la finale grazie ad un’ottima prova del duo James-Nedovic.

 Oggi alle ore 18,00 la Fiat Torino e l’AX Milano si contenderanno il primo trofeo stagionale. 

Fiat Torino – Dolomiti Energia Trentino 82-71

Il primo tempo – E’ un inizio di gara molto bilanciato quello tra la Fiat e la Dolomiti; entrambe le squadre faticano a trovare la via del canestro, dandosi però battaglia. Al 5’ i ragazzi di coach Buscaglia conducono sul 5-6, dopo un canestro da due di Flaccadori. Nella seconda metà del primo periodo i piemontesi provano subito a scappare sul 16-9, per questo il coach dei bianconeri decide di ricorrere alla sospensione, con lo scopo di fermare l’emorragia. Torino però non si scompone e chiude al 10’ in vantaggio 19-11. Nella seconda frazione La Fiat sulla scia dell’entusiasmo vola sul +12, ma Trento prova a reggere l’urto accorciando il gap sul -7. Al 25’ il tabellone recita 29-19 in favore della Fiat. Si va all’intervallo lungo sul 40-30 in favore di Torino. 

Il secondo tempo- Nel terzo periodo la Dolomiti parte con un’altra faccia e propizia un mini parziale di 5-0, facendo capire agli avversari di aver cominciato ben diversamente rispetto ai primi 20’. La compagine torinese non ci sta e risponde subito a tono, riallungando sulla doppia cifra di vantaggio. Al 30’ Torino continua ad essere avanti ma solo di tre lunghezze. Nell’ultimo quarto la gara rimane molto equilibrata, ma la Fiat nel momento decisivo ritrova la giusta fiducia in attacco e scappa al 35’ sul 70-60.  Nel finale la squadra piemontese controlla il ritmo senza problemi e conquista il successo. L’incontro finisce 81-72 per la squadra di coach Larry Brown. 

Parziali: (19-11, 40-30-55-52)

Top Fiat Torino: Cotton 21, Wilson 16, Taylor 15

Top Dolomiti Energia Trento: Jovanovic 15, Forray 14, Flaccadori 11

 

Armani Exchange Milano – Germani Basket Brescia 81-59

Il primo tempo – Nel primo quarto la Germani parte subito con tanta energia e va avanti sul 4-9, ma Milano grazie al 2/2 dalla lunetta di Gudaitis accorcia prima sul -2, per poi trovare il primo vantaggio con una giocata da quattro punti di Mike James. L’Olimpia comincia ad ingranare e prova la prima fuga sul 20-13, obbligando coach Diana al timeout. In avvio di secondo quarto la Leonessa ritorna a ruggire, accorciando nel punteggio, ma i milanesi non si fanno intimorire e con la coppia Nedovic- James allungando sul 31-20. Gli uomini di coach Andrea Diana però non ci stanno e con un parziale di 2-10, riducono il gap sul -3. Si va negli spogliatoi sul 35-30 in favore dell’Armani Exchange. 

Il secondo tempo – Al rientro sul parquet Milano propizia un parziale di 17-0 volando sul 52-30, contro una Germani in evidente difficoltà. Al 30’ il punteggio vede la compagine di coach Pianigiani avanti di 17 punti, grazie ad un terzo quarto vinto 23-11. Nell’ultimo e decisivo quarto l’Armani Exchange amministra senza troppi patemi il largo vantaggio e conquista la finale contro la Fiat Torino. Il match termina 81- 59. 

Parziali: (20-13, 35-30,58-41)

Top Armani Exchange Milano: Nedovic 23, James 17, Micov 12

Top Germani Basket Brescia: Abass 15, Hamilton 14, Mika 7

Lorenzo Lubrano per RadioBlaBla

 

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *