TEX La grande mostra Museo della Permanente Dal 2/10/18 al 27/01/19 – Conferenza Stampa

Conferenza Stampa

70 anni di un mito

TEX La grande mostra

Museo della Permanente

Dal 2 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019

Irrompe da oggi nelle sale del Museo della Permanente l’energia di un personaggio storico della letteratura fumettistica italiana quale Tex Willer, figlio maggiore della Sergio Bonelli Editore.

La presenza di questa mostra, celebrata con tutti gli onori del caso, ribadisce ancora una volta che il Fumetto, nella fattispecie quello Italiano, si è meritato col passare degli anni un posto in prima fila tra le forme artistiche ed espressive mondiali.

Un’Arte, quella dei fumetti,fatta di storie, sceneggiature, colori, bianco e nero, “balloon”, carta da sfogliare e tanta passione e costanza.

Con queste premesse, negli anni ’40 nasce Edizioni Audace, una sfida editoriale lanciata da Giovanni Luigi Bonelli e sua moglie Tea Bertasi Bonelli che raggiunge la sua apoteosi nel 1948 quando, con Aurelio Galeppini, nasce un eroe che a distanza di 70 anni, ancora oggi vive le sue storie con una straordinaria freschezza ma con la costanza di un messaggio fatto di giustizia, tolleranza e uguaglianza.

L’importanza di un’esposizione di così elevata risonanza mediatica sancisce proprio tale successo, soprattutto alla presenza del Presidente del Museo della Permanente, Emanuele Fiano, e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo del Corno, che ben evidenziano l’abbattimento della barriera che divide Arte e Fumetto.

Michele Masiero, Direttore Editoriale di S.B.E., e Mauro Boselli, attuale curatore della collana TEX, divengono testimoni di un eredità lasciata da Sergio Bonelli (figlio di Tea e Gianluigi) che continuò l’opera dei creatori sviluppando e portando questo personaggio al successo verso un sempre più grande pubblico.

Traspare in maniera palpabile negli attuali autori e sceneggiatori, la responsabilità di tenere vivo (con ottimi risultati) un eroe che a distanza di 70 anni, 700 episodi e quasi 100.000 tavole riesce ancora ad incarnare valori elevati e contemporaneamente ad entusiasmare e divertire folle di sognatori giovani e meno giovani.

Gianni del Bono, curatore della Mostra, diviene anfitrione in questa presentazione che svela tra tavole, strisce, albi storici, gadget, memorabilia, foto, filmati e inediti, oltre ad un lungo lavoro di ricerca e preparazione che proietta un inossidabile Tex Willer quale icona dell’eroe dal volto umano.

Una mostra da godere senza fretta, da toccare, che fa diventare il visitatore protagonista di questo viaggio attraverso il tempo ed i canyons; un’esposizione fatta per calarsi agli albori di un mito e rivivere con “occhi Bonelliani” 70 anni di avventure sia di Tex che dei suoi creatori e sviluppatori fino ai giorni nostri.

Buon compleanno, Tex Willer.

Davide Sanavio Radioblabla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *