L’Urania Milano inciampa contro Cesena

L’Urania Milano inciampa contro Cesena

Tigers Cesena – Super Flavor Milano 96-94 dts (15-24, 38-50, 66-66-82-82)

Dopo due successi consecutivi la Super Flavor Milano cade nuovamente lontano dalla mura amiche. Rispetto alla sconfitta contro San Vendemiano i ragazzi di coach Villa hanno disputato una bella partita viste anche le pesanti assenze di Toffali, Scroccaro e Scanzi. Dopo un ottimo primo tempo, i milanesi subiscono il rientro di Cesena. La partita si fa spettacolare e alla fine a spuntarla sono i Tigers dopo un overtime.

Il Primo Tempo: Nel primo quarto la squadra milanese comincia con la giusta attitudine e dopo i primi 5’ conduce sul +8 dopo una tripla di Simoncelli. Il buon momento degli ospiti non si placa e al 10’ sono avanti sul 15-24 con un canestro di Riva. Nella seconda frazione la squadra romagnola riesce a ridurre lo svantaggio sul -5 al 15’ con Dagnello, ma l’Urania ricomincia a giocare con la giusta energia in attacco e chiude il primo tempo avanti di dodici lunghezze.

Il Secondo Tempo: Nella terza frazione i Tigers rientrano in campo con grande concentrazione e al 24’ riaprono il match con una tripla di De Fabritis che vale il 51-53, impattando poi sul 57 pari con un canestro da due di Papa. Le due squadre cominciano a darsi battaglia e al 30’ il tabellone dice 66-66. Nell’ultimo quarto le emozioni di certo non mancano; nessuna delle due squadre riescono ad allungare nel punteggio e nei munti finali succede di tutto e di più. Prima Santolamazza fa 1/2 dalla lunetta dando solo un possesso di vantaggio ai suoi. Cesena ringrazia e con una pentrazione di De Fabritis impatta sul 82 pari. Si va all’overtime. Nel supplementare non bastano le giocate di Eliantonio per conquistare la vittoria. Il finale è 96-94 per Cesena dopo la tripla sbagliata da Santolamazza.

Top Tigers Cesena: Brkic 19, Raschi 18, Papa 16

Top Urania Milano: Santolamazza 23, Eliantonio 16, Simoncelli 15

Foto: Steve Photos

Lorenzo Lubrano per RadioBlaBla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *