Teatro Grand Guignol De Milan – Histories de Vampires. Recensione

Teatro Grand Guignol De Milan

Histories de Vampires.

Recensione

 

Grand Guignol de Milan, nulla è come potreste immaginare nel loro spettacolo, dopo più di 70 anni, questi coraggiosi attori hanno ridato lustro ad un modo di fare teatro intenso e divertente.
La loro esibizione è destabilizzante, in Histories des Vampires, non c’è nessun dannato bello e romantico che succhia sangue ad una vergine al chiaro di luna.
Nessun adolescente innamorato pronto a rinunciare ai suoi poteri per amore.
Le storie trattate, sono cronache scritte di processi ed indagini sul vampirismo, in tutta Europa degli ultimi cinquecento anni.
Cronache che parlano di fatti orribili, la più inquietante e viva delle storie portate sul palco che lascia dentro più inquietudine è quella di Verzeni il vampiro bergamasco.
La compagnia capitanata dal signore delle tenebre in persona ci accompagna in un viaggio di un ora e mezza, tra le nostre paure, nel caso di questo spettacolo un viaggio nella paura della morte, che spesso viene esorcizzata dalla figura del vampiro in quanto immortale.
Un teatro vivo e partecipe, un interazione tra pubblico ed attori, coinvolgente. Sarcastico e penetrante come solo il male può essere in certi frangenti, la quarta parete con Grand Guignol de Milan viene abbattuta e subito viene creato un collegamento tra lo spettatore e chi sta sul palco.
Il lavoro teatrale è di alto livello, durante lo spettacolo si incrociano più stili teatrali e si esperimenta provando vecchi metodi in nuove situazioni, lo spettacolo è costruito in crescendo e la prova della compagnia è delle migliori.
Il successo avuto e meritato anche in terre estere di questa compagnia non poteva non esserci in quanto lo stampo della Commedia dell’Arte è vivo in questa compagine teatrale.
Il teatro del Grand Guignol de Milan è un luogo a parte, un paese di frontiera dove si torna ad esorcizzare le paure profonde che ancora attanagliano la società e lo si fa tramite il rito antico del teatro.
Volete vederli? Il 6 e il 7 Dicembre torneranno con uno spettacolo su Il diavolo e la città tutto dedicato a Milano.Non potete perdervelo. Noi ci saremo.
Silvio Olivetti Radioblabla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *