Lo Sporting Milano 3 inciampa a Saronno

Lo Sporting Milano 3 inciampa a Saronno

ROBUR SARONNO-SPORTING MILANO3 BASIGLIO 77-73

Lo Sporting Milano3 senza il play Sorrentino, ma con il ritorno di Giocondo scivola sul parquet della Robur Saronno e subisce così il secondo k.o in fila dopo quello rimediato al PalaBasiglio contro Gallarate. Dopo tre quarti favorevoli ai milanesi, nell’ultimo e decisivo quarto i padroni di casa  grazie ad un parziale di 28-12 trovano il successo. 

Il Primo Tempo: Dopo un avvio molto bilanciato, lo Sporting Milano 3 con uno scatenato Arioli vola sul +10, ma Saronno riesce a chiudere al 10’ sotto di sette lunghezze.

Nel secondo periodo, Arioli continua a punire la difesa avversaria i suoi  provano la prima fuga sul +14. La Robur Saronno però prova a non mollare, ma al 20’ il tabellone recita 27-40 per lo Sporting Milano3, che riesce ad essere efficace in attacco e in difesa,  concedendo solo 9 punti agli avversari.

Il Secondo Tempo: Nella ripresa i ragazzi do coach Pugliese volano sul +18 e tentano così di chiudere ogni possibilità a Saronno. L’inerzia sembra ormai ben salda nelle mani degli ospiti, ma con un parziale di 28-12 propiziato nell’ultimo quarto è Saronno a conquistare la vittoria, contro una Milano3 andata totalmente in tilt. Il finale è 77-73 per la Robur Saronno.

SARONNO: Politi 5, Turatti, Ukaegbu 5, Clementoni 15, Maiocco 17, Dhaoui, Gurioli 14, Tresso 4, Pigliafreddo, Mariani 12, Tosi, Leva 5. All. Bianchi

MILANO 3: An.Cappellari 6, Cinquepalmi, Giocondo 4, Iacono 20, Bassani 17, El Rawi, Colombo 8 Al. Cappellari, Tandoi 1, Arioli 17, Bonora. All. Pugliese

Foto: Sporting Milano 3

Lorenzo Lubrano per RadioBlaBla 

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *