Ultimo Tango a Parigi – The Space Cinema ricorda il maestro Bernardo Bertolucci. Il 3, 4 e 5 dicembre in versione restaurata

Ultimo Tango a Parigi:

The Space Cinema ricorda il maestro Bernardo Bertolucci
Il capolavoro del regista recentemente scomparso, considerato il film italiano più visto di tutti i
tempi, torna nelle sale del circuito il 3, 4 e 5 dicembre in versione restaurata

Roma, 28 novembre 2018 – Ultimo tango a Parigi, il capolavoro di Bernardo Bertolucci da
poco restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematografia, sarà proiettato in tutte le sale dei The
Space Cinema il 3, 4 e 5 dicembre per ricordare il maestro con una delle sue opere più celebri.
Considerato il film italiano più visto di tutti i tempi nel nostro Paese, con oltre 15 milioni di
spettatori, Ultimo tango a Parigi è una delle pellicole più famose e discusse della storia del cinema,
l’unica che abbia subìto la “condanna al rogo” della censura a causa delle numerose scene
erotiche.
Interpretato da Marlon Brando e dall’esordiente Maria Schneider, il film fu presentato in prima
mondiale al festival di New York il 14 ottobre del 1972, accolto con entusiasmo dalla critica. Non
accadde lo stesso in Italia, dove uscì nel dicembre dello stesso anno, suscitando un grande scandalo
e infinite polemiche che portarono la pellicola in tribunale. La situazione sfociò nella condanna del
film, decretata il 19 gennaio 1976 dalla Corte di Cassazione. Bertolucci stesso fu coinvolto in un
processo che lo portò alla condanna per offesa al pudore. Solo nel 1987 il film fu riabilitato e
accolto per ciò che è: un capolavoro sulla drammaticità dell’esistenza.
Bernardo Bertolucci  poeta, documentarista, regista, produttore, personaggio visionario nonché unico
italiano ad aver vinto il premio Oscar come miglior regista nel 1988 e Leone d’Oro alla carriera a Venezia
nel 2007, ha segnato la storia del cinematografia della seconda metà del ‘900 passando dallo
sperimentalismo fino al grande cinema d’autore, dalla cinefilia alla grandeur, dai low budget alle
megaproduzioni, dal provincialismo alla visione internazionale. Un carattere poliedrico, impegnato nella
realizzazione di opere che potessero parlare e che raccontassero, con drammaticità, verità nascoste
descrivendo alla perfezione e in ogni sua sfaccettatura i personaggi che Bertolucci tanto amava studiare.
The Space Cinema vuole celebrare con un tributo uno dei più grandi protagonisti del cinema italiano
portando nuovamente in tutte le sale del circuito “Ultimo Tango a Parigi” il 3, 4 e 5 dicembre alle ore
20:00. Le prevendite per i biglietti sono aperte e disponibili sul sito ufficiale The Space Cinema al link:
http://bit.ly/TSCExtra .
Sarà possibile assistere alla proiezione anche con The Space Pass, l’abbonamento che consente la
visione di tutti i film ed eventi in programmazione ogni giorno nei cinema The Space a soli 15,90 euro al
mese.

Il circuito The Space è stato acquisito da Vue International nel novembre 2014, comprende 36 cinema
per un totale di 362 schermi, attestandosi come il secondo circuito italiano per dimensioni. Il circuito è
composto da multiplex moderni all’avanguardia, tutti con una disposizione ad anfiteatro, e da due
cinema iconici situati nel centro città, l’Odeon a Milano e il Moderno a Roma, che ospitano molte delle
premiere cinematografiche più importanti. Vue Entertainment International, il gruppo fondato nel 2003
nel Regno Unito da Timothy Richards e Alan McNail, è presente in Uk, Irlanda, Germania, Danimarca,
Polonia, Lituania, Lettonia e Taiwan con un fatturato di 900 milioni di euro, pari a una volta e mezzo
l’intero mercato italiano. La mission di The Space Cinema è quella di porre al centro del proprio lavoro lo
spettatore, a cui offrire l’eccellenza sia per quanto riguarda il livello delle proprie strutture
cinematografiche sia nell’offerta sempre più ampia di contenuti esclusivi.

Ufficio stampa The Space Cinema
ufficiostampa@thespacecinema.it
Aurelio Calamuneri

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *