LILLO: AL CINEMA CON MODALITÀ AEREO, POI IL TEATRO CON SCHOOL OF ROCK


Autore, umorista, attore, conduttore radiofonico, fumettista e cantante, Lillo Petrolo è protagonista di oltre un decennio di successi televisivi, radiofonici e teatrali, ma anche al cinema, sia con l’amico e collega Greg, con cui forma la coppia artistica Lillo e Greg, ma anche individualmente.
 
I primi mesi del 2019 lo vedono al cinema con MODALITÀ AEREO, il nuovo film di Fausto Brizzi (in uscita il 21 febbraio) mentre a teatro sarà il protagonista dell’attesissimo SCHOOL OF ROCK, il celebre musical di Andrew Lloyd Weber che debutterà il prossimo 5 marzo al Teatro Sistina di Roma con la regia di Massimo Romeo Piparo. In un esuberante trionfo di musica, energia e risate, Lillo interpreterà Dewey Finn, il chitarrista irriverente che nel celebre film aveva il volto di Jack Black, e per la prima volta in un Musical, salirà sul palco con tutta la sua verve comica e il suo talento musicale. 
 
Modalità aereo è un film che tratta in chiave brillante alcune aberrazioni della società attuale, come la dipendenza da cellulare e la potenza mediatica dei social network – afferma – Un film di puro intrattenimento con un pizzico di satira sociale. Una ricetta appartenente alla migliore tradizione della commedia italiana“.
 
A proposito del prossimo impegno teatrale, Lillo racconta: “Sono felice e molto emozionato per questa grande prova. School of Rock fa parte di quei pochissimi film che rivedo ciclicamente. È una commedia meravigliosa, super divertente, ricca di buona musica e di messaggi importanti. E poi Jack Black è esattamente il tipo di attore comico che tento di essere, molto fisico e con quella dose di infantilismo che io stesso amo tirar fuori tutte le volte che vado in scena. Massimo Romeo Piparo mi ha portato a Londra a vedere il musical di Andrew Lloyd Webber tratto dal film e sono rimasto folgorato dall’allestimento e dall’energia che i bambini sprigionano per tutto lo spettacolo con Dewey, il protagonista, bambino tra i bambini spesso mi dicono ‘tu sei il Jack Black italiano’, probabilmente si riferiscono alla stazza da ‘cicciottello’, ma a me piace pensare che sia per il modo che ho di affrontare i personaggi che interpreto. Con quella dose di ‘immaturità’ di cui vado molto fiero”.
 
Impegnato dal 2003 con il programma di RAI RADIO2 610 – SEIUNOZERO, di cui è autore insieme a Greg, Lillo è quotidianamente in onda con il programma, condotto insieme ad Alex Braga.


Ufficio Stampa Alì&Colapietr

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *