10GETHER: 10 anni del Basket Brescia Leonessa

10GETHER: 10 anni del Basket Brescia Leonessa

Brescia – All’interno delle storiche mura di Palazzo Loggia si è svolta la conferenza stampa di presentazione del derby in programma sabato 20 aprile 2019 alle ore 20,30 tra la Leonessa e i campioni d’Italia dell’Armani Exchange Milano. Una sfida dal sapore ancora più speciale visto che sarà l’occasione in cui il club bresciano festeggerà un importante traguardo dei 10 anni di attività. Quella di sabato sarà quindi per la città di Brescia ed in modo particolare per tutti i tifosi biancoblu una giornata da non dimenticare. Per questo importante compleanno, la società non ha lasciato nulla al caso ed ha voluto organizzare diversi eventi collaterali: T-shirt celebrativa in omaggio, musica dal vivo, coreografia sugli spalti, giochi e animazioni e la Fan Zone con tutti i giocatori.

Insomma, non mancano gli ingredienti per una serata all’insegna del divertimento e della passione per questo sport.

Il Sindaco – A fare gli onori di casa ci ha pensato il primo cittadino, Emilio Del Bono, il quale ha espresso grande vicinanza al club bresciano: “Festeggiare dieci anni di attività è un grande traguardo, visto che non mai facile investire nello sport e soprattutto farlo in maniera così solida. E’ davvero un bello spettacolo vedere questa squadra giocare nel massimo campionato. I valori dello sport sono importantissimi per cementare la comunità: lo sport è il pezzo del futuro. Il basket è un movimento in grande crescita sia nel nostro paese che in modo più specifico qui in città. Il comune non farà mai mancare il proprio come ha già fatto in questi anni”.

Assente per influenza la presidentessa, Graziella Bragaglio, la quale non ha mai fatto mancare il proprio apporto, riuscendo anche a togliersi qualche grande soddisfazione: dalla promozione in A1, alla qualificazione per la prima volta nella storia del club ad una competizione europea come quella dell’EuroCup.

La società – Tra i protagonisti di giornata non poteva mancare l’intervento di patron Matteo Bonetti: “Per prima cosa vorrei ringraziare il sindaco perché questa città ha futuro e perché sta facendo tantissimo per la nostra società. Noi siamo parte di questo e ne siamo orgogliosi. Siamo partiti quando nessuno ci credeva, però abbiamo tenuto duro e superato tante difficoltà, accompagnati sempre da passione ed entusiasmo. Abbiamo vissuto in questi dieci anni momenti meravigliosi, vincendo due scudetti di quelli piccoli e nella mia testa “malata” c’è sempre l’idea che anche quello “vero” arriverà. Continueremo con passione, entusiasmo e con gioia”.

La parola è poi passata al GM della Germani,Sandro Santoro, che riveste questo ruolo da solo quattro stagioni, ma che ha condiviso tanti bei momenti con questi colori: “In questi dieci anni ne sono passati tanti giocatori. Il mio unico grosso rammarico è averne vissuti solo quattro. Viverne altri quattro sarebbe un grande sogno. Festeggiamo questo momento prima di una partita straordinariamente importante come quella contro Milano: se vogliamo sognare non c’è un risultato diverso dal vincerla. E’ importante che questi dieci anni vengano festeggiati proprio quest’anno: io amo questa squadra, amo questi ragazzi, il nostro staff, questa società. Lottare non è mai un fatto da poco o casuale: se si lotta è perché si ha voglia di farlo, se si ha voglia di farlo è perché si tiene a qualcosa di così prezioso come è il mondo del Basket Brescia Leonessa”.

Il Coach – Ultimo ma non per importanza, coach Andrea Diana che, su dieci anni del club ne ha vissuti ben otto: prima da Assistant coach e poi successivamente da capo allenatore: “C’è tanta emozione a ripercorrere le otto stagioni vissute a Brescia: è stato un momento di grande crescita, a livello umano e professionale. Mia figlia è nata qui, Federico sta crescendo con l’accento bresciano. E’ stata una crescita forte, che è arrivata di pari passo con il club, quando sono arrivato il primo anno di A2 era qualcosa che stava nascendo. Anno dopo anno siamo cresciuti senza fare il passo più lungo della gamba, puntando sulla qualità delle persone. E quando le persone hanno qualità poi restituiscono e condividono la passione”.

Nella prossima giornata di campionato, la Germani Basket Brescia affronterà l’Olimpia Milano: “La sfida con Milano è sempre una partita di grandi stimoli, ma da affrontare con lo spirito da guerrieri. Questo è il messaggio che do ai miei ragazzi.
Si riparte dallo spirito visto contro Cremona e da quell’orgoglio di finire la stagione nel miglior modo possibile.
La chiave del match? “ Sarà quella di rimanere costanti su tutti i 40’, dando importanza ad ogni possesso offensivo e difensivo e provare ad alzare la qualità del gioco. Milano è una squadra che per taglia fisica e una delle più importanti del nostro campionato. Rispetto alla gara di andata hanno a disposizione un giocatore come Nunnally, che ha grandi doti. In queste partite bisogna prima di tutto pensare a noi stessi, facendo attenzione a come approcciare la partita ed infine concentrarsi sulla nostra pallacanestro. Sono una squadra che si affida molto all’estro di Mike James, ma che ha a disposizione diverse soluzioni visto il talento individuale del roster”.
La lotta playoff? “Dobbiamo pensare partita dopo partita e cominciare a vincere quella contro Milano. Non si parte mai sconfitti contro nessuno: questo è il nostro modo di pensare e ho la fortuna di avere ragazzi che la pensano come me”.

Il coach livornese ha poi concluso con questo pensiero: “La partita vinta lo scorso anno in stagione regolare a Montichiari, fu una partita storica visto che questo club non vinceva da ben 32 anni contro Milano. Eravamo in momento ben diverso, ma mi piacerebbe rivedere quella bella empatia squadra -pubblico e rivivere quelle sensazioni di grandissimo entusiasmo”.

Per l’occasione la Leonessa indosserà una canotta speciale (blu ed oro) collegata a quella utilizzata in questa stagione per l’EuroCup.

Il match sponsor della gara sarà UBI Banca, official Bank dal 2016 della NBA, dal 2017 della FIP e dal 2018 della Germani Brescia Basket.

I tifosi potranno inoltre giocare con l’app “UBI PLAY AR”, inquadrando un”marker” presente all’interno del cartello della coreografia e allo stand UBI Banca per provare a vincere un incontro a fine partita con alcuni giocatori della Leonessa (Vitali, Sacchetti, Abass e Zerini).

Allo stand UBI Banca sarà presente un wall celebrativo dove i tifosi potranno lasciare un messaggio per la squadra e scattare una foto con Vittoria, la mascotte della Leonessa.

Nel pre-partita UBI Banca premierà, in qualità di Official Bank della Leonessa e di Sponsor Ufficiale FIP, Luca Vitali, Awudu Abass e Brian Sacchetti per aver contribuito alla qualificazione della Nazionale Italiana ai Mondiali di Cina 2019.

Foto: Twitter Germani Basket Brescia

Lorenzo Lubrano per RadioBlaBla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *