L’Armani Exchange Milano batte Avellino e avvicina il primo posto 

L’Armani Exchange Milano batte Avellino e avvicina il primo posto 

 
Nel posticipo serale, l’Olimpia Milano ritrova il successo in campionato battendo la Sidigas Avellino. Serata speciale per tutti i tifosi biancorossi con il ritorno dopo ben 34 di un campione come Joe Barry Carroll.
 
ARMANI EXCHANGE MILANO – SIDIGAS AVELLINO 85-79 (22-14; 40-43; 67-55)
 
Il Primo Tempo: I padroni di casa cominciano subito con la giusta determinazione e propiziano in un amen un break di 13-0. Avellino però si scuote e chiude al 10′ sotto di otto lunghezze (22-14). Nella seconda frazione, gli irpini riescono a ridurre ulteriormente il gap, mettendo poi l testa avanti sul 36-37 con il 2/2 dalla lunetta di Nichols. Si va negli spogliatoi sul 40-43 in favore dei biancoverdi.
Il Secondo Tempo: Nel terzo periodo, l’Olimpia rientra con un atteggiamento differente e grazie ad un parziale di 27-12 chiude al 30′ avanti di dodici (67-55), dopo un tripla di Jerrells. Nell’ultimo quarto con i canestri di Sykes e Udanoh, gli avversari provano a rientrare ed accorciano sul -2. Grazie alla freddezza dalla lunetta di Nunnally e poi di Jerrells, Milano conquista due punti preziosi che avvicinano matematicamente la prima posizione. Il finale è 85-79.
Top Milano: Jerrells 17, Nunnally 16, Tarczewski 15
 
Top Avellino: Sykes 15, Udanoh 15, Harper 13
 
Foto: Twitter LBA
 
Lorenzo Lubrano per RadioBlaBla 

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *