“Pokèmon – Detective Pikachu” – Recensione in Anteprima. Al cinema dal 9 Maggio 2019

“Pokèmon – Detective Pikachu” – Recensione in Anteprima. Al cinema dal 9 Maggio 2019

 

Pikachu arriva al cinema in una nuova veste con il film Detective Pikachu

Se per i bambini di una volta il film di riferimento era Chi ha incastrato Roger Rabbit, per i bambini di oggi ecco Detective Pikachu, che segna l’esordio dei Pokemon al cinema in live-action. Con l’evoluzione della tecnologia d’altronde era inevitabile vedere i carinissimi mostricciatoli di casa Nintendo confrontarsi con attori in carne e ossa. Con la notevole particolarità che in questo film qualsiasi animale è un Pokemon: non ci sono piccioni ma Pidgey e Pidgeotto solo per citare l’esempio più semplice.

È il Pokemon protagonista non poteva che essere Pikachu, il topo elettrico volto di questo mondo fin dal 1996, anno di nascita dei Pokemon. Accanto a lui Justice Smith nel ruolo di Tim, un giovane ragazzo che si trova suo malgrado a indagare sulla sorte del padre scomparso, che nemmeno conosce visto che abita lontano da lui, storia nella quale potrebbero identificarsi molti ragazzini d’oggi.

Dal punto di vista della trama il film si dimostra particolarmente scorrevole anche se non originalissimo, come qualche colpo di scena di cui uno solo è veramente inaspettato, ma è pur sempre un film per ragazzi, capace però di dimostrarsi divertente per gli adulti. Al cinema infatti molti over 21 sono scoppiati a ridere a seguito di una delle numerosissime battute che arricchiscono la storia. Perché il vero punto di forza è il modo in cui è rappresentato Pikachu.

Per la prima volta Pikachu parla e non poco, con risultati notevoli. Azzeccatissima è la voce scelta, quella di Ryan Reynolds, famoso soprattutto per essere l’attore che interpreta Deadpool, l’antieroe Marvel politicamente scorretto e famoso per la sua irriverenza. In Pikachu sembra di rivedere l’atteggiamento già visto in Deadpool, pur rimanendo in un contesto adatto alle famiglie. Fortunatamente tutto questo è fruibile dal pubblico italiano, visto che nel doppiaggio è stato chiamato Francesco Venditti, che già aveva doppiato Reynolds per i due film sul mercenario chiacchierone.

In più Pikachu svolge egregiamente il compito di accompagnare lo spettatore in questo viaggio all’interno del mondo dei Pokemon, citando nomi e caratteristiche dei numerosi Pokemon che vengono mostrati sullo schermo. Non mancano, infine, alcune citazioni sia dei primi videogiochi del 1996 sia della serie animata che faranno sicuramente sorridere i fan di vecchia data.

Detective Pikachu sarà nelle sale italiane dal 9 maggio.

Matteo Storti Radio BlaBla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *