Alvaro Soler a Milano – Recensione

Alvaro Soler a Milano – Recensione

Il concerto è stato aperto da Kelvin Jones, giovane talento della musica inglese che ha scaldato il pubblico presente con alcuni suoi pezzi suonando con la chitarra o con la pianola. Una bella atmosfera intima, un’artista da scoprire e la gente era pronto per il grande evento.

Tromba, sassofono, pianoforte, violino, xilofono e percussioni di ogni genere……sul palco del Mediolanum Forum erano in 9 ma sembravano almeno il triplo per quanti strumenti Alvaro Soler e i suoi musicisti hanno suonato. Il concerto è stato pieno di colori e già dal primo minuto ha fatto ballare tutti quanti con molta allegria e ricordando il fatto che la sua carriera è iniziata qui in Italia. Il pubblico ha risposto molto positivamente e, forse ancor di più rispetto agli inizi, Alvaro Soler si sta rivelando un’artista “per le famiglie”. Davvero tante le mamme e i papà che accompagnavano i figli adolescenti al concerto ma era ancora più bello vedere ragazze e ragazzi in età pre-adolescente ballare con i propri famigliari e scatenarsi come se fossero andati insieme in discoteca. 

Sono state 22 le canzoni suonate e cantate passando dalle più famose fino ad arrivare ad un nuovo brano che uscirà come singolo proprio oggi. Nella parte centrale del concerto l’atmosfera si è fatta più intima e le canzoni più romantiche. I bellissimi arrangiamenti univano il pianoforte a momenti di acustica, assoli di sassofono alle sonorità del violino fino ad arrivare ad una canzone cantata tutta in italiano.

Nonostante la scenografia del palco fosse molto ridotta e senza esagerazioni era bello vedere che i giochi di luce cambiavano ad ogni canzone senza essere mai monotono. Nonostante le canzoni di Alvaro Soler siano molto allegre e orecchiabili si è sentito, sopratutto nel suo ultimo Album, una maggior stratificazione e cura negli arrangiamenti. Tutto questo porta questo giovane artista a dimostrare una gran voglia di migliorarsi e non essere solo una meteora della musica. Auguriamo ad Alvaro Soler una gran bella carriera e, quello che è stato ascoltato al concerto del 9 Maggio 2019, ne è la prova senza nessun dubbio.

Scaletta concerto

1. No te vayas
2. Puebla
3. La libertad
4. Ella
5. Au au au
6. El mismo sol
7. Volar
8. Yo contigo, tú conmigo
9. Te quiero lento
10. Libre
11. Animal
12. Niño perdido
13. Cuando volverás
14. Esperándote
15. Agosto
16. Loca
17. Histérico
18. Tengo un sentimiento
19. La cintura
20. El camino
21. Bonita
22. Sofía

Andrea Arcuri Radioblabla  

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *