INRI NIGHT alla MILANO MUSIC WEEK: 19 NOVEMBRE 2019 – @ARCI OHIBÒ

INRI NIGHT alla MILANO MUSIC WEEK: 19 NOVEMBRE 2019 @ARCI OHIBÒ

Ingresso gratuito + tessera ARCI (obbligatoria)

Martedì 19 novembre al Circolo ARCI Ohibò di Milano torna la INRI NIGHT, lo speciale appuntamento live, giunto alla terza edizione, per conoscere le novità del roster INRI e per incontrare nomi di spicco della realtà discografica tra le protagoniste del panorama indipendente italiano.

A partire dalle ore 21:00 le nuove leve dell’etichetta torinese si presentano dal vivo, alternandosi su due palchi del circolo: il rapper fusion BRATTINI, l’onirico solo voice BJRG, la rock band graffiante dei FIORI DI CADILLAC e il trascinante cantautore indie pop MOLLA. 

L’evento è organizzato dal Circolo Arci Ohibò e Costello’s, in collaborazione con INRI e Milano Music Week, e la media partnership di Onstage.

Il Circolo Arci Ohibò di Milano è in via Brembo, ang. via Benaco, 1.

INGRESSO GRATUITO (con tessera ARCI). Apertura porte, ore 20:00 (da via Brembo).

Per accedere è necessario sottoscrivere la tessera ARCI. Per informazioni scrivere a info@associazioneohibo.it | www.arci.it


 BIO ARTISTI 

BJRG

BJRG (ex-Berg) opera solo con una voce nuda, due microfoni, una loop station e due pedali delay. No elettronica, no strumenti musicali. Nel corso del 2017 ha portato a termine un tour nelle maggiori città europee come Londra, Parigi, Lugano, Berlino per poi tornare in Italia, dove ha condiviso il palco con artisti come Motta, Joan Thiele e l’artista australiana Tash Sultana. BJRG collabora inoltre come voice sound designer e direttore musicale con la compagnia di art performance “I Figli di Marla”. Nell’aprile 2019 si sono esibiti a Palais de Tokyo a Parigi insieme ad artisti provenienti da Biennale Venezia, Moma, Tate Modern. Ha inoltre appena concluso un tour nelle principali città del Marocco alla fine di settembre 2019.

FIORI DI CADILLAC

Il progetto Fiori di Cadillac nasce nel 2010. La band produce musica attraverso un pianoforte, suoni sintetizzati, una chitarra, una batteria. I testi sono in italiano. Sul finire del 2013 viene pubblicato il disco “Cartoline”, al quale segue un lungo tour in club e festival nazionali. Nel 2017 comincia il lavoro di stesura del nuovo album sotto la guida e la direzione artistica di Giulio Ragno Favero. L’album, composto di 9 tracce, viene ultimato nel 2018. Andrea Suriani, insieme a Favero, ne cura la produzione e il missaggio. Il Mastering è di Giovanni Versari. INRI è la nuova etichetta dei Fiori di Cadillac.

BRATTINI aka Alex Brat

Brattini è un rapper e producer di Torino. Si è avvicinato alla cultura Hip Hop più di dieci anni fa, grazie al freestyle top-of-the-head e da allora non è mai andato troppo lontano da casa. Nel 2013 ha conosciuto i producer Judah & Kavah (Bacon Strips, BODEGA) e con loro ha iniziato una collaborazione che dura ancora adesso. Da questo incontro nasce “Poetiche Squallide Per Alternativi Pessimi”, il primo album ufficiale in collaborazione con Willie Peyote, Blo/B e Pablo Frida. Nel 2014 ha deciso di fermarsi per studiare meglio la musica che stava emergendo intorno a lui, e dopo un anno e mezzo di ricerche ha trovato quello che cercava: una commistione di rap vecchia scuola, accordi jazz e suoni astrali dal futuro. Così ha scritto, prodotto e registrato un album. E l’ha buttato via. E poi ne ha fatto un altro. Nel 2017 è uscito “Fluido” per il collettivo Kali Black di Rimini. Quest’anno è tornato in studio e sta lavorando ad un EP dal titolo Salamandra.

MOLLA

MOLLA è un cantautore polistrumentista pluripremiato. Fa il suo esordio nel 2006 a Sanremo Giovani come batterista negli Ameba 4, la primissima band con Ermal Meta. La sua carriera da solista inizia nel 2012 e al termine del 2013 pubblica il suo primo album “Prendi Fiato” (Auand Records). Partecipa alla Scuola MTV – New Generation Campus e si distingue come miglior artista. Finalista al Premio Anacapri Bruno Lauzi, si aggiudica i premi per la migliore musica con “Eppure Sento” e per la miglior cover del brano di Lauzi “Il mio ufficio in riva al mare”. Nel 2016 pubblica “365”, il suo secondo album elettro-pop-cantautorale. Il brano “” è tra le canzoni finaliste al Premio Lunezia e vince il Premio “Musica Contro le Mafie 2016” con la canzone “La notte sopra il mare”. Nell’estate del 2017 concorre tra i finalisti del Premio Bindi con il singolo “Cinema all’aperto”. Dopo due anni di live in giro per l’Italia, nel maggio 2018 Molla si fa notare anche da MINA, la quale pubblica su You Tube l’interpretazione di Molla della canzone “Troppe note” dell’album “Maeba”. Nell’ottobre 2018 Molla è tra i semifinalisti di Sanremo Giovani con la canzone “21 orizzontale”. Nell’aprile 2019 firma insieme a Zibba il brano “Uragano” per il nuovo album “XVII” di Alessandro Casillo e continua a scrivere per grandi interpreti del pop italiano. A novembre pubblica “TUTTO” prodotto da Simone Sproccati, il suo nuovo singolo it-pop con INRI/Artist First.

 

Ufficio Stampa – Metatron

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *