La Super Flavor Milano batte Olginate e conquista il secondo posto

La Super Flavor Milano batte Olginate e conquista il secondo posto

Nell’ultima giornata di campionato, la Super Flavor Milano chiude con un successo casalingo e chiude la stagione regolare al secondo posto ed incontrerà nei quarti dei playoff, Alba arrivata terza nel girone A.  
Super Flavor Milano – Olginate 80-64 (10-12, 35-37, 50-53)
 
Il Primo Tempo: La prima frazione è caratterizzata dall’equilibrio; dopo i primi 10′ il punteggio recita 10-12 in favore della squadra ospite. Nel secondo quarto, il match comincia a farsi un po’ più scintillante. Si va negli spogliatoi con Olginate avanti solo di due lunghezze sul 35-37.
ll Secondo Tempo: Nella ripresa la compagine avversaria allunga sul +9, ma l’Urania Milano non si scompone e chiude al 30′ sotto solo di tre punti. Nell’ultimo periodo non c’è storia grazie ad un break di 30-11 i ragazzi di coach Villa dilagano nel punteggio ed infliggono cosi una sconfitta ad Olginate. Il match si conclude sul punteggio di 80-64.
Andrea Paleari (Super Flavor Milano) : Sulla stagione: “E’stata una stagione un po’ particolare ed altalenante all’inizio, visto che rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato parecchio. Sapevamo che il nostro girone non era facile e vi erano tante buone squadre, che si sono alternate la testa della classifica.  Nel girone di ritorno siamo riusciti a trovare la quadra e siamo molto contenti  di aver centrato il secondo posto. L’unico rammarico è che Orzinuovi, prima classificata ha chiuso con soli 2 punti in più di noi. Ora arriva il bello; ovvero i playoff ed abbiamo il vantaggio di giocare almeno i primi due turni con il fattore campo a nostro favore”.
Su Alba: “Rispetto alla scorso campionato, hanno giocato un ottimo campionato conquistando senza troppi patemi i playoff. Sono una squadra tosta e noi dovremmo essere bravi subito in gara 1 di conquistare la vittoria per poi avere due match point”.
38 anni e non sentirli: “Non ho nessun segreto, ma una grande cura del mio corpo. Ovviamente mi ha aiutato il carattere che ho: sono un vero lottatore e non mi arrendo mai.  Carttere sono fatto. Rispetto alle passate stagioni in cui partivo in quintetto, quest’anno sono partito dalla panchina, ma mi sono adattato senza troppi problemi”.
Luca Biganzoli (Super Flavor Milano) : Sulla Stagione: “Siamo cresciuti rispetto a come siamo partiti. Sicuramente è il risultato più importante della storia e siamo contenti del risultato,  ma con qualche sconfitta in meno saremmo potuti essere anche primi. Per noi la stagione comincia ora. Il nostro obiettivo era arrivare pronti per questa fase della stagione e lo siamo. L’arrivo di Perez chi ha portato energia e un po’ di sfrontatezza. Sia lui che la squadra sono stati bravi a trovare la giusta sintonia. Il bilancio è soddisfacente anche perché la squadra ha sempre lavorato seriamente ed è rimasta unita”.
Il fattore campo? “Nei quarti che si gioca al meglio delle tre è fondamentale, in una eventuale semifinale al meglio delle cinque è comunque molto importante. E’ certamente un piccolo vantaggio”.
La sfida con Alba: “Sono una squadra buona. Hanno disputato un buon campionato e sono molto energici ed atletici. Dovremmo stare molto attenti e non sottovalutarli. In particolar modo un.focus su Dell’Agnello”.
Foto: Steve Photos
Lorenzo Lubrano per RadioBlaBla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *