Il Matricomio presenta il libro “LA MISURA DELL’AMORE” – Milano, 6 giugno 2019

Il Matricomio presenta il libro “LA MISURA DELL’AMORE” – Milano, 6 giugno 2019

Ieri sera, presso il Mondadori Bookstore di piazza Duomo a Milano, Jack e Vale hanno presentato la loro prima fatica letteraria.

Chi non conosce Jack e Vale (al secolo Jack Alvino e Valentina Aurino)? Tutti coloro che fossero un attimo “social” si sono imbattuti almeno una volta in un loro video. Ma molti non sanno che i due ragazzi hanno fatto di necessità virtù: infatti, nella vita reale (ma ormai, ha senso parlare di #vita_reale?) i due ragazzi sono sposati per davvero.

Nel corso del tempo, hanno pensato bene di scherzare e di mettere alla berlina alcuni aspetti della vita matrimoniale e nello specifico i luoghi più comuni della vita coniugale. Alla fine, molti degli episodi immortalati nei video non sono altro che pezzi della loro convivenza. Dopo la nascita della serie “Il Matricomio”, la fama mediatica, come spesso accade, porta ad un approdo editoriale. Durante l’incontro, Jack (che ha subito preso in mano le redini della situazione divenendo il mattatore della serata) ha spiegato che la pubblicazione di “La misura dell’amore” altro non era che soddisfare un’esigenza del pubblico che aveva bisogno di avere nero su bianco alcune ‘basi’ di questa terapia di coppia self-made. Gli stessi autori non hanno nascosto che, anche per loro, era giunto il momento di avere le proprie parole scritte per avere anch’essi un punto di riferimento su quello che era stato già detto e fatto.

Sia chiaro che né lui, né lei, si vogliono mettere sul piedistallo e fare della propria esperienza qualcosa di paradigmatico: va tutto visto all’insegna dell’ironia e, perché no, anche del sarcasmo. In tal senso è simpatico e oltremodo incisivo il sottotitolo dell’opera: “Alcuni matrimoni finiscono bene; altri durano tutta la vita”.

La presentazione è stata un crescendo. Se all’inizio i toni sembravano un po’ in sordina, il passare a trattare alcuni aspetti pratici della vita di coppia (traslochi, spesa, viaggi) ha scaldato la sala: erano presenti molte coppie che hanno platealmente confessato di rivedersi moltissimo nelle parole o nei contesti rappresentati da Jack e Vale.

Io dico che Jack e Vale sono uno specchio dei tempi e che a loro modo, e sicuramente in modo più moderno, riprendono le schermaglie dei compianti Raimondo Vianello e Sandra Mondaini: ciò non significa che questi ultimi siano stati scopiazzati dai video dei nostri due eroi. Dico solo che, nel corso della presentazione sono sfuggite reciproche frecciatine tra i due ospiti che vagamente ricordavano le punzecchiature della sopraccitata coppia. La speranza è che quella milionata di visualizzazioni relative alla saga de “Il matricomio” possa essere la base per una fama solida e duratura. Vale, ma soprattutto Jack, hanno dimostrato di avere una stoffa al passo con i tempi.

Enrico Redaelli Radioblabla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *