Ylenia Lucisano ha presentato con uno showcase il suo nuovo album “Punta da un chiodo in un campo di Papaveri” al Mondadori Megastore in Piazza Duomo (Milano) mercoledì 12 Giugno

Ylenia Lucisano ha presentato con uno showcase il suo nuovo album “Punta da un chiodo in un campo di Papaveri” al Mondadori Megastore in Piazza Duomo (Milano) mercoledì 12 Giugno

In un mondo in cui “giovane artista” spesso è sinonimo di “talent show”, “youtuber”, “trapper”o “instagrammer” Ylenia Lucisano è, finalmente direi, una piacevolissima mosca bianca. Cantautrice poco social e introversa, come si definisce, ma molto comunicativa , empatica e con la mente “vagabonda” come la definirei io.
Classe 1989, calabrese di Soverato, Ylenia ha presentato lo scorso 12 Giugno, con uno showcase al Mondadori Megastore, il suo ultimo disco “Punta da un chiodo in un campo di papaveri”, prodotto, arrangiato e mixato da Taketo Gohara, disponibile nei negozi e sulle piattaforme digitali dal 10 Maggio. Ylenia non solo ha cantato 6 degli 11 brani contenuti nel suo album ma ha anche parlato di sé , dimostrando di essere un’artista, ma soprattutto una ragazza, dalle molte e belle sfaccettature. Ad esperienze professionali importanti, come l’esibizione a Roma durante il concerto del 1 Maggio, Ylenia aggiungerà l’apertura del concerto di Francesco De Gregori a Soverato il prossimo 23 Luglio, suo mentore e consigliere a cui ha dedicato l’album.
Ylenia scrive, canta e coinvolge grazie alla sua bellissima voce, ai suoi trascorsi e ai suoi sogni da cui trae ispirazione per scrivere i testi delle sue canzoni: lei stessa lo conferma aggiungendo che “Punta da un chiodo in un campo di papaveri” sia un disco onirico, immaginifico, una sorta di “concept album” che attraversa i suoi ultimi 10 anni di vita.
Di forte impatto sono il singolo di lancio “Non mi pento” che parla di quanto siano preziosi gli sbagli e “Meraviglia” brano in cui Ylenia racconta di come riesca a meravigliarsi ogni volta che cambia la prospettiva da cui guarda il mondo. Trasporta letteralmente in un universo fantasy di epoche mai esistite invece, forse grazie anche all’esibizione live accompagnata da un flauto traverso, la canzone “Mentre fuori sta piovendo”, che affronta le difficoltà di un rapporto in crisi.
Ylenia Lucisano è una cantastorie dal grande talento e dallo sguardo introspettivo che trasforma i suoi sogni e la sua vita in testi e musica; il suo album “Punta da un chiodo in un campo di papaveri” ne è una perfetta sintesi.

Un grande in bocca al lupo a Ylenia, questi i suoi appuntamenti per ascoltarla dal vivo:

21 giugno a Terni (Festa Europea della Musica – Spazi Caos c/o Fat Art Club)
22 giugno a Milano (Festival Contaminafro), il 29 giugno a Sulzano – BS (Albori Music Festival)
27 giugno a Roma (Festival Femminile Plurale ideato da Michele Monina e Tosca c/o Officina Pasolini)
23 luglio a Soverato – CZ (Summer Arena), come opening act del concerto di Francesco De Gregori

Francesca Vivalda – Radio Blabla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *