PFM e CRISTIANO DE ANDRE’ cantano FABRIZIO – Arena di Verona – 29 luglio 2019

PFM e CRISTIANO DE ANDRE’ cantano FABRIZIO – Arena di Verona – 29 luglio 2019

 

40 anni fa, la Premiata Forneria Marconi, ovvero la prog band italiana più famosa al mondo, formava un sodalizio con un poeta, Fabrizio De Andrè.

Quella collaborazione portava alla produzione di un album live, “Fabrizio De Andrè in concerto – arrangiamenti PFM”, dove l’amicizia pregressa di quegli artisti – andando a rafforzarsi – vedeva come frutto uno dei lavori che avrebbero cambiato la storia della musica italiana.

Questa è l’indiscutibile affermazione che ancora oggi 18/06/19 Franz Di Cioccio ha portato nella sala stampa della “Corte dei Miracoli” di via Mortara, 4 – Milano, dove, insieme a Patrick Djivas e Cristiano De Andrè, ha presentato un evento che riporta la memoria a quel live del 1979.

Il prossimo 29 luglio infatti, all’Arena di Verona, ci saranno per la prima volta in un concerto unico PFM – Premiata Forneria Marconi e Cristiano De Andrè insieme, un evento che li vedrà esibirsi con le loro rispettive performance, per poi condividere la parte finale di quel concerto con una lunga esibizione dedicata a Fabrizio.

Non sono state date molte altre informazioni in merito, la scaletta e top-secret o quasi, a detta loro ( e probabilmente è vero) devono ancora iniziare a provare; si conoscono alcuni dei nomi presenti sul palco, Flavio Premoli, Lucio Fabbri, Alessandro Scaglione, Michele Ascolese…diciamo, anche se non ce ne sarebbe bisogno, che il livello artistico è talmente elevato che il risultato non potrà che essere straordinario.

Dalla loro ci sono anche dei recenti riscontri, Cristiano De Andrè è attualmente in tour con “Storia di un impiegato”, storico disco di Faber riarrangiato a mò di opera rock; la PFM è reduce da un tour e in procinto di iniziarne un’altro e per entrambi la critica è stata più che positiva. Dice Di Cioccio: “vedere la felicità negli occhi del pubblico, felice perchè apprezza il modo di come stai facendo musica, rappresenta la cosa più appagante per degli artisti come noi, che non sono interessati a preparare un prodotto standard, anche perchè standard non lo siamo”. E continuando: “la PFM e Cristiano sono figli di una stessa storia, mancando Fabrizio noi siamo gli zii di quel figlio che vuole far conoscere le canzoni del padre alle nuove generazioni”.

“Allora come adesso, riteniamo di poter dare il giusto contributo musicale a dei testi che meritano il massimo impegno artistico, per un lavoro che ognuno di noi covava nel proprio cuore; un concerto così è la realizzazione di un sogno comune, per chi sta sul palco e per chi gli sta davanti.”

Già, chi gli sta davanti, proprio come quel pubblico con la felicità negli occhi, che li ascolterebbe suonare all’infinito e che all’infinito canterebbe le parole di quelle indimenticabili poesie…

Mario De Angelis Radioblabla

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *