FANTASTICHE VISIONI 2019: Labirinti di suoni e di sogni fuori porta, dal 26 luglio al 4 agosto ad Ariccia (RM) Yahoo / In arrivo

FANTASTICHE VISIONI 2019
  Labirinti di suoni e di sogni
  Musica e danze popolari con Tarant…Ariccia! Suoni del Mediterraneo
  Teatro  ed esperienza immersiva nel seicentesco giardino/scrigno di  Palazzo Chigi di Ariccia con Labirinto d’Amore – Orlando Furioso
  26 luglio – 4 agosto 2019 Parco di Palazzo Chigi – Via  dell’Uccelliera, 1 – Ariccia (RM)
  Per festeggiare i 10 anni di una delle manifestazioni che piu ha  allietato negli anni il pubblico romano e non solo, dialogando con il  territorio attraverso proposte alte e al tempo stesso popolari, ad  Ariccia (RM) dal 26 luglio al 4 agosto 2019 torna Fantastiche Visioni,  che per l’occasione si rinnova nel segno della valorizzazione del  patrimonio culturale.
  Risvegliare e tutelare l’identit`a e il senso di appartenenza comune  alle terre del centro e del sud Italia e, infatti, l’obiettivo della  decima edizione che, dopo aver proposto negli anni grandi nomi del  teatro, oggi concentra l’attenzione su un connubio tra Teatro, Musica  e Danza, dove l’espressione “popolare” si riappropria dei suoi
  contenuti piu nobili e delle sue caratteristiche di efficace  connettore culturale, con l’intento di riavvicinare il numeroso  pubblico ai suoni piu antichi della patrimonio musicale nostrano,  oltre che al patrimonio poetico e teatrale.
  A questo scopo, insieme allo spettacolo immersivo sulle parole di  Ludovico Ariosto nel seicentesco giardino/scrigno di Palazzo Chigi di  Ariccia, “Labirinto d’Amore – Orlando Furioso nel Parco Chigi di  Ariccia”, che a grande richiesta torna in scena dopo i sold out della  scorsa estate, Fantastiche Visioni per il 2019 propone per la prima  volta un programma di musica e danze popolari con la partecipazione di  artisti nazionali ed internazionali, dal titolo: “Tarant…Ariccia!  Suoni del Mediterraneo”. Un contenitore di spettacoli musicali dal  vivo e di esperienze didattiche relative alle danze popolari, ideato  per fare di Ariccia il nuovo approdo di un viaggio in cui artisti  della scena italiana – e non solo – faranno conoscere la forza di una  tradizione musicale che si rinnova continuamente pur mantenendo
  intatto il suo fascino.
  Un insieme di musiche e di storie e di esperienze artistiche che  rappresentano un patrimonio da tramandare e riscoprire per non perdere  la memoria musicale – vero elemento identificativo di una comunit`a e  di una nazione – ma pronto a reinventarsi, ad aprirsi al mondo, alle  musiche che arrivano dai tanti migranti e artisti che vivono ormai
  stabilmente in Italia, di dialogare con le altre sponde del  Mediterraneo e oltre.
  Si parte il 26 luglio con Salentrio, progetto nato dall’incontro  musicale tra tre talentuosi protagonisti della scena popolare e world  music italiana: Massimilano De Marco e Luca Buccarella e Roberto  Chiga, per proseguire il 27 luglio con Alla Piazza, di Terreinazione  Ensemble, che per l’occasione vede coinvolti, in un progetto site  specific all’interno dei giardini incantevoli di Palazzo Chigi, un  insieme di musici e danzatori provenienti da Italia e dal altre parti  del mondo.
  Il 28 luglio e poi dall’1 al 4 agosto il parco interno di Palazzo  Chigi in Ariccia diventa ancora una volta scenografia perfetta di  “Labirinto d’Amore – Orlando Furioso” con la regia di Giacomo Zito: 14  attori per uno spettacolo immersivo negli spazi seicenteschi dei  giardini che, con gli scorci suggestivi e le straordinarie strutture
  architettoniche che lo caratterizzano, si trasforma in scenografia  ideale per la rappresentazione di questa divertente versione  dell’epopea ariostesca. Una messa in scena totalizzante e itinerante,  in cui lo spettatore e invitato a seguire 4 storie d’amore tratte  dalla grande penna di Ludovico Ariosto, in uno dei patrimoni storici e  artistici del Lazio. Fantastiche Visioni e realizzato con il  contributo economico del Comune di Ariccia
                  Ufficio Stampa HF4 – Marta Volterra

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *