L’Urania Milano scivola al fotofinish contro Bergamo

L’Urania Milano scivola al fotofinish contro Bergamo

Bergamo Basket – Urania Milano 71-70 (24-24; 39-43; 53-54)

Nel primo appuntamento ufficiale della stagione, i ragazzi di coach Villa privi di Bianchi e Negri si arrendono nel finale contro Bergamo e vengono beffati. Da evidenziare l’ottima prova di capitan Benevelli (20) e di Raivio (16). Per i padroni di casa il top scorer è Lautier-Ogunleye con 24 punti.

Il Primo Tempo: Nel primo quarto la partita si fa subito molto equilibrata e dopo i primi 5′, il punteggio dice 13-10 in favore dei bergamaschi dopo una tripla realizzata da Lautier-Ogunleye. Nessuna delle due compagini prende il largo e al 10′ il tabellone recita 24-24. Nella prima parte della seconda frazione la situazione rimane invariata ed infatti al 15′, il match è in perfetta parità sul 33 pari. Gli ospiti però alzano leggermente il ritmo in attacco e vanno all’intervallo lungo sul +4 (39-43).

Il Secondo Tempo: Come direbbe Einstein cambiando gli ordini degli addendi il risultato non cambia ed anche nel terzo quarto a farla da padrone è l’equilibrio. Al 30′ i milanesi conducono sul 53-54. Nell’ultimo periodo, l’Urania prova a scappare in modo concreto sul +9, ma Bergamo non molla e riesce a recuperare lo svantaggio. Il finale è 71-70 per i padroni di casa, con l’Urania che ha la chance di impattare con Montano dalla lunetta, ma il suo tiro non va a segno.

Il prossimo appuntamento per la compagine milanese è fissato per mercoledì sera alle ore 21.00 al PalaIseo contro Treviglio.

Cosi coach Davide Villa nel post partita: «E’ stata una partita che ci ha detto che siamo ancora lontani dagli standard a cui vogliamo arrivare e ci sono ancora tante cose da sistemare. Ma tutto questo è normale dopo solo due settimane di lavoro. Nonostante il k.o ci sono state delle cose positive specialmente in attacco. Tra i tanti aspetti su cui dobbiamo lavorare c’è l’ inserimento di un giocatore come Lynch che per noi sarà molto importate durante la stagione. Per quanto riguarda la difesa si sono viste buone cose, ma dobbiamo migliorare. Sicuramente hanno pesato molto anche le assenze di Bianchi e Negri».

Foto: Urania Milano

Lorenzo Lubrano per BlaBlanews

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *