Eventi letterari Monte Verità: lo scrittore britannico Hanif Kureishi sarà l’ospite della serata di apertura.

Eventi letterari Monte Verità: lo scrittore britannico Hanif Kureishi sarà l’ospite della serata di apertura al PalaCinema di Locarno.

L’ottava edizione degli Eventi letterari Monte Verità, intitolata «Grandi Speranze», si svolgerà dal 2 al 5 aprile 2020.
Ascona, 9 gennaio 2020 – Guarderanno decisamente al futuro gli Eventi letterari Monte Verità 2020, diretti da Paolo Di Stefano, che con il titolo Grandi Speranze (prendendo spunto dal celebre romanzo di Charles Dickens del quale quest’anno ricorrono i 150 anni della morte) vogliono essere un’occasione per riflettere insieme a illustri ospiti internazionali sugli enormi passaggi sociali e culturali che stiamo vivendo e su quelli che ci attendono: dalle migrazioni dei popoli al desiderio di una maggiore equità economica nel mondo, dalle improrogabili scelte ambientali alla ricerca di un equilibrio con le nuove tecnologie, che rischiano di oscurare l’umanesimo su cui è stata costruita la nostra civiltà.

Si comincia il 2 aprile 2020 e sarà lo scrittore britannico Hanif Kureishi ad aprire l’ottava edizione degli Eventi letterari, al PalaCinema di Locarno.

Drammaturgo, sceneggiatore e scrittore, Hanif Kureishi è una delle voci più interessanti e originali della letteratura contemporanea, inserito dal “Times” nella lista dei 50 autori britannici più rilevanti del secondo dopoguerra e tradotto in tutto il mondo. Figlio di padre pakistano e madre inglese, è cresciuto a Londra scontrandosi precocemente con i pregiudizi razziali. Particolarmente ricettivo rispetto alle esperienze urbane di multiculturalismo e contaminazione, nei suoi numerosi romanzi affronta, con sguardo lieve e ironico ma estremamente analitico, la solitudine e l’emarginazione delle minoranze. I suoi romanzi – da Il Budda delle Periferie a The Black Album e Il dono di Gabriele, per citarne solo alcuni – sono popolati da personaggi che si muovono ai margini e cercano a fatica l’integrazione in una Londra non sempre capace di accoglierli, indagando sulle complesse relazioni che si intrecciano nelle nuove società multietniche e sulle contraddizioni della modernità. Autore prolifico anche di testi teatrali e sceneggiature cinematografiche, a Kureishi si deve tra le altre quella, candidata all’Oscar, per il film cult My Beautiful Laundrette, uscito nel 1985 e diventato subito un successo internazionale.

In occasione degli Eventi letterari Monte Verità, My Beautiful Laundrette di Stephen Frears sarà riproposto al pubblico, prima della manifestazione, con una proiezione speciale in versione italiana al cinema Otello di Ascona giovedì 26 marzo alle ore 20.30.

Il programma dettagliato degli Eventi letterari, che avranno luogo al Monte Verità – la collina delle utopie –, al Teatro del Gatto di Ascona e al PalaCinema di Locarno dal 2 al 5 aprile 2020, sarà annunciato a febbraio.

Il festival Eventi letterari Monte Verità: Grandi Speranze è promosso dall’Associazione Eventi letterari Monte Verità, presieduta dall’Avv. Eros Bergonzoli. La direzione artistica è affidata a Paolo Di Stefano, con la collaborazione di Joachim Sartorius e Isabella Di Nolfo. L’edizione 2020 si avvale del sostegno di diversi enti: Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Canton Ticino, Comune di Ascona, Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli ed è resa possibile anche grazie a importanti partner privati quali la Mobiliare, Raiffeisen e Hertz. Il Festival gode inoltre dell’aiuto di Percento culturale Migros Ticino, Almatrust Stiftung, ed è in fase di trattative con altre fondazioni culturali svizzere.

Maggiori informazioni su: www.eventiletterari.ch
Ufficio stampa per l’Italia:
Patrizia Wachter

Autore dell'articolo: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *